Hackeroba! Call center Vodafone vende abbonamenti TIM

22 Mar 2021 | Hackeroba

“Buongiorno, la chiamo da Vodafone perché la sua offerta è scaduta, vorrebbe valutare altre promozioni?” Questa è la chiamata che numerosi utenti Vodafone hanno ricevuto nelle ultime settimane e che alla fine si è rivelata essere un tentativo di vishing.

Cos’è successo?

 

Sono molti gli utenti Vodafone che di recente sono stati contattati da operatori del call center. Il meccanismo è sempre lo stesso: i finti operatori comunicano al cliente che la sua promozione sta per terminare e che questo comporterà a breve un aumento del costo in bolletta.
Con questo inizio i truffatori tentano di incuriosire il destinatario della chiamata per spingerlo ad ascoltarli e ad accettare una nuova promozione che permetta di mantenere basse le spese telefoniche.
Una volta ottenuta l’attenzione del cliente, passano la chiamata a un presunto impiegato del servizio tutela dei consumatori, per aumentare la credibilità di quanto sta accadendo.

Ma qui arriva la sorpresa!

A questo punto viene proposto al cliente contattato un cambio di tariffa e di operatore telefonico per ottenere un risparmio sulle prossime bollette.

Pensandoci bene, è davvero molto strano che un’azienda faccia pubblicità ai propri concorrenti.

Questi criminali giocano su tre fattori:
– confondere le idee a chi si trova dall’altra parte del telefono e magari non si ricorda esattamente le scadenze della propria offerta telefonica;
– spingere le persone ad agire in fretta senza dare il tempo per pensare;
– attirare le persone nella propria rete con l’esca del risparmio economico.

Questo è un caso di utilizzo di tecniche di social engineering per sottrarre informazioni personali e farne uso improprio. In questo caso si tratta di vishing, una forma di phishing che utilizza la voce e quindi le telefonate come strumento per sottrarre dati.

L’obiettivo finale di queste telefonate non è vendere abbonamenti telefonici Tim o di altri gestori, ma fare in modo che queste persone si fidino e forniscano i loro dati personali per poterli rubare e farne usi illeciti all’insaputa dei malcapitati. Per procedere alla variazione dell’utenza, infatti, viene chiesto di inviare con urgenza il codice di migrazione e una copia di un documento di identità dell’intestatario della linea.

Come ha reagito Vodafone?

 

Per proteggere i propri clienti, il provider ha inviato una comunicazione ufficiale via e-mail in cui ribadisce che tiene molto alla tutela dei dati dei propri utenti e ricorda che questo tipo di informazioni non vengono mai richieste via telefono.

Ti ricordiamo che Vodafone non chiede mai di inviare il tuo documento di identità e i tuoi dati personali su canali diversi da quelli ufficiali a disposizione della clientela.
Inoltre, Vodafone non invia messaggi contenenti link a pagine web che richiedono l’inserimento dei tuoi dati personali, se non a seguito di una tua specifica richiesta.

Inoltre, raccomanda ai propri clienti di fare molta attenzione in particolare a due tentativi di truffe attualmente diffuse: telefonate sospette da presunti operatori del call center Vodafone e messaggi via WhatsApp o Telegram che invitano ad inviare documenti di identità per aderire a imperdibili offerte.
Nella stessa e-mail Vodafone invita i propri clienti a visitare una pagina sul proprio sito dove si possono trovare ulteriori chiarimenti o effettuare segnalazioni.

Come possiamo difenderci?

Nella pagina dedicata a questo tipo di truffe, la stessa Vodafone dà indicazioni su come tutelarsi da simili azioni criminali.
Per prima cosa è necessario ricordare che eventuali variazioni di piani tariffari non sono mai comunicate al telefono ma sono ricevute con largo anticipo bolletta per la linea fissa o tramite SMS per la linea mobile.
Poiché parliamo di variazioni contrattuali, per legge devono essere incluse anche le informazioni su tempi e modi per recedere.
Infine, un incaricato Vodafone che propone il passaggio a un operatore concorrente è un chiaro segnale di truffa.
Per evitare ulteriori contatti è possibile segnalare il numero chiamante e informare il servizio clienti Vodafone.

Ricevi spesso chiamate da numeri strani?

Condividi questo articolo!

CybeRefund Srl - Società Benefit, Sede Legale Piazza Luigi Vittorio Bertarelli, 1 - 20122 Milano (MI)
P.I. e Cod. Fisc. 11076520961

cyberefund emblema bianco e arancione