Hackeroba! Benzina a metà prezzo su Facebook, la trovata degli hacker francesi

24 Nov 2020 | Hackeroba

La storia ci insegna che, a volte, gli hacker non vogliono sottrarre dati per vederli al miglior offerente sul dark web, ma più semplicemente si prendono gioco delle debolezze e delle difese basse o nulle che attuiamo ogni volta che siamo online.

25.000 litri di carburante rubati, 150.000 euro il bottino degli hacker

 

Siamo abituati a pensare agli hacker come trafficanti di soldi o criptovalute e venditori di dati, ma si occupano anche di cose più concrete e comuni. Nel 2019 in Francia sono state hackerate anche le pompe di benzina nelle stazioni di servizio della Total. La porta di ingresso è stata questa volta un telecomando che sbloccava un particolare tipo di pompe, i gestori non avevano provveduto a cambiare la password di accesso che era rimasta sul semplice 0000. Un lavoro di team ben organizzato portava una persona ad utilizzare il telecomando “magico” e sbloccare le pompe di benzina e una seconda a effettuare il pieno di una grande tanica posizionata sul suo fuoristrada. Oltre a ciò, questi hacker segnalavano quando e dove fare rifornimento a prezzi inferiori. Il risultato di queste azioni, che sono andate avanti un anno tra i vari distributori di benzina in tutto il paese, è stimato in un guadagno ipotizzato di circa 150.000€ e di 25.000 litri di carburante sottratti.
Risultato: prezzi modificati, limiti di rifornimento aumentati, carburante rivenduto a prezzi scontati sui social.

 

Attenzione alle password!

Non smetteremo mai di dirlo, usare password sicure e cambiarle spesso è la prima regola per tutelare la nostra sicurezza online e questo vale per qualsiasi dispositivo possa essere protetto da una password. È evidente quanto sia più facile hackerare un sistema in cui la password rientra in quelle impostate all’inizio, i primi tentativi di accesso vengono sempre fatti su password come 0000 o 1234 e, purtroppo, faranno aprire molte porte. Quindi è importante scegliere con cura le proprie password, rafforzarle con un’autenticazione a due fattori dove possibile, cambiarle ogni 3 mesi e non scriverle dove siano facilmente trovabili.

CybeRefund Srl - Società Benefit, Sede Legale Piazza Luigi Vittorio Bertarelli, 1 - 20122 Milano (MI)
P.I. e Cod. Fisc. 11076520961

cyberefund emblema bianco e arancione