Digital transformation: cos’è e perché è importante per la tua azienda

3 Mag 2021 | Welfare aziendale

Gestisci un’azienda o ne hai una tutta tua? Oppure sei un HR e devi stare sempre attento ai cambiamenti? In tal caso avrai sicuramente sentito parlare di Digital transformation, ma cosa si intende davvero con questo concetto?

Di digital transformation si parla da anni, da quando esiste internet. Nonostante per molte realtà sia consolidata, resta comunque difficile capire come declinarla per le proprie esigenze. Essere aggiornati e al passo con i tempi e con il mercato spesso sembra impossibile.

Soprattutto quando si parla di sicurezza informatica. Più le aziende accelerano il ritmo della propria digital transformation adottando tecnologie moderne ed innovative come cloud, Big Data e Internet of Things (IoT), più continuano a ricevere attacchi alla propria sicurezza: la barriera più difficile da superare nei programmi di digitalizzazione.

Indice

Digital transformation cos’è

Perché la digital transformation è importante per la tua azienda

Come fare digital transformation

I 6 pilastri della digital transformation

5 consigli per fare digital transformation

Digital transformation cos’è

Partiamo dalle basi: cos’è la digital transformation? È intesa come l’insieme di tecnologie e strumenti digitali che un’azienda, pubblica o privata, applica per lo svolgimento del proprio lavoro.

Implica un ridisegno dei processi aziendali, non solo l’inserimento di tecnologie negli stessi processi. Significa introduzione di automazione per offrire al cliente un’esperienza d’acquisto migliore.

Digital transformation non è rincorrere la novità tecnologica del momento o il software di tendenza, ma il momento in cui le nuove tecnologie vengono utilizzate in tutti i settori presenti all’interno della tua azienda.

Quando vengono messi in atto questi nuovi processi, i tuoi collaboratori avranno un cambiamento profondo nella concezione del loro ruolo in azienda e alle modalità con cui gestiscono tutti i processi produttivi.

La digital transformation non è solo innovazione tecnologica, ma soprattutto cambiamento culturale, organizzativo, sociale, creativo e manageriale. Implica quindi nuove connessioni tra persone, luoghi e business.

Il digitale è pervasivo: la tecnologia è fondamentale per innovare e far crescere il business e la competitività, ma introduce anche la complessità di navigare in un mare di soluzioni IT, che offrono strategie efficienti, ma è necessario non perdere mai il focus sull’obiettivo.

Nel processo di digital transformation diventano centrali le persone: non cambiano solo la tua azienda e i processi di business, ma la mentalità dei tuoi dipendenti e le loro soft skill.

Perché la digital transformation è importante per la tua azienda

Perché i cambiamenti avvengono, sono all’ordine del giorno ed è necessario farsi cogliere preparati.

Non per spaventarti, ma se la tua azienda ha una struttura troppo rigida, quando avverrà un cambiamento non riuscirai ad adattarti al nuovo scenario di digital transformation. Esistono tantissimi fattori esterni che da un giorno all’altro possono minacciare l’equilibrio del tuo business: aspettative dei clienti, aspettative dei dipendenti, nuove tecnologie, nuovi modelli di business, nuovi competitor e nuove start-up in rapida crescita. Le variabili che possono farti perdere tutto ciò che hai raggiunto a livello economico e di posizionamento sono tante e imprevedibili.

Infatti, potresti non ottenere più gli stessi risultati con le strategie di marketing, di vendita o di prodotto che eri solito usare.

Per adattarsi al nuovo ambiente competitivo alcune aziende scelgono di cambiare le loro strategie e adottarne altre più innovative, ma questo non è sufficiente per riportare l’organizzazione su un percorso sostenibile e a lungo termine.

Alla base del processo di digital transformation, indipendentemente dal settore in cui opera la tua azienda, ci sono i margini di profitto, le attività della concorrenza, le aspettative dei dipendenti quelle dei clienti e la tecnologia.

Ecco perché è così importante avere una risposta reattiva e che sia consapevole del cambiamento, ma anche dei rischi che questo comporta. Adottare nuove tecnologie e processi significa essere anche consapevoli che le nuove infrastrutture devono essere protette da attacchi informatici. Oltre alla protezione di tutto il comparto IT, è fondamentale istruire i dipendenti sul digitale e sui pericoli che esistono.

Avere al tuo fianco persone educate e consapevoli sui rischi informatici significa essere già a metà strada verso la digital transformation.

Come fare digital transformation

In termini di iniziative di digital transformation, si parla molto in questo momento di strategia e poco di esecuzione pratica. È importante sviluppare un approccio che possa superare questo divario in modo che, una volta selezionati gli obiettivi di trasformazione digitale, ci sia un percorso chiaro soprattutto per il comparto IT e la successiva messa in pratica da parte di tutta l’organizzazione. 

Ecco 6 passaggi per la trasformazione digitale che puoi intraprendere per passare dallo sviluppo di una strategia innovativa, a un quadro architettonico, all’esecuzione pratica:

1. Identifica i tuoi obiettivi di digital transformation

Man mano che si passa dalla strategia all’esecuzione, è importante che la strategia ponga la posta in gioco in termini di risultati di business.

Il business digitale viene spesso discusso esclusivamente dalla lente dell’esperienza digitale del cliente, ma questa è solo una parte del processo, anche se vitale. Oltre a ripensare e riprogettare interi modelli di business, gli obiettivi chiave della digital transformation spesso si riferiscono alle seguenti aree:

 

  • Migliorare l’esperienza digitale del cliente e dell’utente finale per ottenere fedeltà, ricavi, produttività e fidelizzazione;
  • Trasformare i processi aziendali per ridurre i costi;
  • Semplificare la gestione dei servizi per ridurre la complessità, risolvere i problemi prima che si verifichino e ottenere visibilità e controllo sulle risorse;
  • Ottimizzazione dell’infrastruttura e delle operazioni per migliorare l’agilità, la flessibilità e l’economicità;
  • Ricavare insight dall’analisi per prendere decisioni migliori, migliorare l’efficienza e ottenere un vantaggio competitivo.

2. Studia i fattori abilitanti della tecnologia nel mercato

Il passo successivo è sfruttare gli elementi abilitanti della tecnologia nel mercato. È un fattore chiave perché quando le tecnologie emergenti non sono sicure fin dall’inizio, creano ritardi nella realizzazione dei loro vantaggi aziendali: le organizzazioni lottano per implementare controlli di sicurezza appropriati.

3. Immagina la futura piattaforma per il business digitale

Dal punto di vista architettonico, questi abilitatori tecnologici di base possono essere utilizzati per assemblare un ecosistema di piattaforme altamente virtualizzato e distribuito di servizi on-demand.

In base alla tua prospettiva, potrai selezionare potenti combinazioni di queste tecnologie per raggiungere i risultati di business, come il miglioramento dell’esperienza del cliente digitale e del posto di lavoro digitale, la trasformazione dei processi aziendali, l’ottimizzazione dell’infrastruttura, la semplificazione della gestione e l’implementazione di un atteggiamento di difesa della sicurezza informatica adattivo.

Nel complesso, questa nuova piattaforma può essere utilizzata come quadro di riferimento per la trasformazione del business digitale in termini di capacità IT chiave – sia tecnologie che approcci – necessarie per supportare i tuoi obiettivi di trasformazione.

4. Padroneggia il ciclo di vita dei servizi digitali

Il passo successivo per l’IT è considerare il “come” e il “cosa“. Non è più sufficiente avere un insieme innovativo di prodotti o servizi (il “cosa”), devi essere un maestro di come progetti, sviluppi, distribuisci, gestisci ed evolvi continuamente anche i tuoi servizi digitali (il “come”).

La padronanza del ciclo di vita dei servizi digitali diventerà una competenza chiave per le organizzazioni per far crescere il proprio business e costruire un vantaggio competitivo sostenibile negli anni a venire.

5. Organizzarsi per l’innovazione del business digitale

Avendo stabilito l’ecosistema della piattaforma per il business, ora puoi selezionare il sottoinsieme appropriato di elementi costitutivi, ovvero tecnologie dirompenti e abilitanti.

Piuttosto che una piattaforma monolitica che integra tutto, la futura piattaforma per la tua digital transformation consisterà in un ecosistema di servizi dei migliori fornitori del settore: i fondamentali saranno selezionati in base alle esigenze specifiche della tua azienda e orientate ai risultati.

In termini di esecuzione pratica, i manager aziendali possono quindi scegliere da questa tavolozza le opzioni migliori in base alle loro esigenze specifiche. Alcuni degli elementi chiave sono quindi:

 

  • Approccio guidato dalla persona per supportare nuovi modelli e preferenze di lavoro;
  • Integrazione omnicanale e processi aziendali riprogettati per un’esperienza più rapida e migliorata;
  • Centralità del cliente utilizzando social, mobile e cloud computing per trasformare i processi di lavoro;
  • Analisi anticipatorie contestualmente rilevanti per migliorare la comprensione e la differenziazione del cliente.

6. Esegui un viaggio agile verso la futura piattaforma di digital transformation

Infine, quando intraprenderai il viaggio verso la nuova piattaforma di digital transformation, dovrai sempre ricordare che viviamo in un mondo IT ibrido. Mentre alcuni elementi possono essere ritirati o modernizzati, altri elementi potrebbero dover coesistere ed essere integrati nella nuova piattaforma.

Inoltre, un viaggio agile e iterativo verso la futura piattaforma può contemporaneamente ottimizzare l’infrastruttura e semplificare la gestione della trasformazione IT, nonché migliorare l’esperienza dell’utente e trasformare i processi aziendali sulla digital transformation aziendale.

In questo modo l’azienda può ottenere vantaggi iniziali per i clienti e gli utenti finali nello stesso momento in cui l’IT trasforma il proprio modello di fornitura.

I 6 pilastri della digital transformation

pilastri-digital-transformation

1. Strategia e processi aziendali

Oggi una sola strategia di digital transformation non è sufficiente per gestire il tuo business al meglio. Significa giocarsi tutto in una sola volta, senza possibilità di ricominciare a giocare nel caso di perdita.

La chiave per vincere è saper sperimentare e valutare ogni possibile scenario, avere quindi un ventaglio di opzioni tra cui scegliere. Se dovesse andare male, avresti sempre altre strade da intraprendere.

2. Strumenti e software

Digital transformation significa adottare strumenti e processi di sviluppo software moderni per semplificare la gestione dei tuoi processi aziendali e aumentare la velocità delle operazioni.

3. Le persone

Per fare digital transformation sono fondamentali le persone. Devi tenere conto che impatto avranno questi nuovi processi sui tuoi dipendenti. Ma prima di tutto è imprescindibile formarli sulle nuove tecnologie e sull’importanza della sicurezza informatica. 

Devi spiegare loro che stai introducendo delle nuove tecnologie per semplificare il lavoro, per aiutarli a gestire il tempo in modo migliore e per aumentare la produttività, riducendo gli sforzi.

È fondamentale educare i dipendenti sulle nuove tecnologie, sull’uso degli strumenti e sui rischi che potrebbero incontrare. Potresti iniziare fornendo loro del materiale utile da cui apprendere le nozioni fondamentali del phishing, ad esempio.

4. L’innovazione

Quando si parla di digital transformation l’innovazione è protagonista. Farai crescere il fatturato dell’azienda e migliorerai il tuo business, ma devi affidarti a chi può aiutarti a trovare nuovi modi di operare, in linea con sia con le tue esigenze ma anche con quelle del mercato di oggi.

5. Il cambiamento

Digital transformation significa essere disponibili al cambiamento. La capacità di cambiare ti darà la possibilità di affrontare il mercato da una nuova prospettiva. Inoltre, abbracciare una cultura aziendale aperta alle novità ti permetterà di trovare opportunità che altrimenti non avresti neanche visto.

Per farlo è necessario dare ai tuoi dipendenti gli strumenti adatti per gestire il cambiamento, di capirlo e di accoglierlo. L’ideale è creare un ambiente di lavoro favorevole all’innovazione, alla condivisione delle competenze e delle abilità delle tue risorse.

6. La Leadership

Senza una leadership forte non è possibile fare digital transformation. I dipendenti e l’azienda in generale hanno bisogno di un leader che sappia guidarli.

Solitamente, il CEO è il volto e la mente dell’azienda, la figura di cui i dipendenti si fidano di più. Infatti, è compito del CEO la scelta delle persone a cui affidare la trasformazione. È lui che ha la responsabilità di creare la cultura del cambiamento, rendendo l’azienda più agile ed efficiente.

5 consigli per fare digital transformation

1. Ottieni il consenso dei dipendenti a tutti i livelli

La digital transformation richiede cambiamenti a tutti i livelli di un’organizzazione, soprattutto da parte di leader esperti di tecnologia e decisori chiave. Secondo una ricerca di McKinsey & Company le aziende che hanno ingaggiato un chief digital officer (CDO) per supportare le loro trasformazioni avevano 1,6 volte più probabilità di altre di ottenere una digital transformation di successo.

Quando le persone in ruoli di leadership, sia posizioni generali di livello senior sia quelle specifiche di digital transformation, sono coinvolte nella pianificazione e nell’esecuzione della digital transformation, è anche più probabile che abbia successo. 

Tuttavia, ottenere il consenso dei dirigenti è solo una parte del processo. Sappiamo tutti che un dettato dei superiori non garantisce il cambiamento in tutta l’azienda. Ecco perché è fondamentale che tutti i dipendenti siano a bordo. 

Le iniziative di maggior successo si traducono in un completo cambiamento culturale nell’ambiente aziendale, e questo perché tutti i dipendenti si sentono parte del cambiamento.

Quindi, come coinvolgere i dipendenti nel cambiamento?

Comprendi come funziona il cambiamento. Ridefinisci e riallinea i ruoli e le responsabilità delle persone con gli obiettivi della tua digital transformation. Questo aiuta a chiarire le competenze e i ruoli di cui ha bisogno l’organizzazione trasformata. Aiuta anche a garantire che i dipendenti siano inclusi nel processo sin dall’inizio.

2. Inventa il tuo attuale stack tecnologico

Una volta che i leader e i responsabili delle decisioni sono a bordo, il passo successivo per una digital transformation di successo consiste nel fare un inventario completo dello stack tecnologico della tua organizzazione, tra cui:

  • Competenze tecniche
  • Potenziali lacune

Prendendo nota degli strumenti e dei processi che utilizzi attualmente, capirai meglio come semplificare e rendere le funzioni più efficienti.

Guarda tutte le aree dell’attività, tra cui:

  • Sviluppo del prodotto
  • Vendite e marketing
  • Gestione delle relazioni con i clienti
  • Collaborazione interna
  • Esperienza e supporto dei dipendenti

Sia che i sistemi attuali stiano semplicemente diventando obsoleti e debbano essere sostituiti, sia che non siano vantaggiosi come una volta per i dipendenti e gli utenti, probabilmente ti renderai conto che cambiare le tue tecnologie può alterare completamente il business

Le iniziative digitali non riguardano solo il percorso del cliente: è importante pensare anche a come le diverse tecnologie possono supportare i dipendenti.

I dati fluiscono senza problemi tra team e reparti?

Le informazioni sono facilmente accessibili?

Infatti, le inefficienze nell’esperienza digitale dei dipendenti:

  • Influiscono negativamente sulla cultura del posto di lavoro
  • Probabilmente hanno un impatto sull’esperienza del cliente

3. Creare una roadmap e una visione digitali

Come ormai ben sai, la digital transformation non consiste semplicemente nell’adozione di nuove tecnologie e nel definirlo un giorno. In tal caso, la tua azienda non è cambiata molto.

Piuttosto, la digital transformation è uno sforzo olistico che richiede:

  • Una visione esplicita di come sfruttare i nuovi strumenti digitali
  • Un piano dettagliato (roadmap) da eseguire in tutta l’organizzazione

Creare questa visione e questo piano significa passare attraverso le seguenti attività:

Sapere dove ti trovi oggi

Puoi parlare di cambiamento ed evoluzione quanto vuoi. Ma se non conosci lo stato attuale della tua azienda, non saprai se i tuoi sforzi effettivamente avendo successo. È essenziale avere un benchmark a cui fare riferimento.

Valuta gli obiettivi dell’organizzazione

L’intera agenda della trasformazione digitale deve essere ben pensata. Assicurati di considerare:

 

  • Ricerche di mercato
  • Strategia generale del marchio
  • ROI previsto
  • Metriche di riferimento
  • Aspettative di prestazione
  • Budget IT
  • Requisiti di risorse e tecnologia
  • Costi operativi
  • Risultati previsti
  • Impatto organizzativo

Analizza le esigenze di integrazione

Tornando al concetto di maturità digitale, è necessario esaminare dove si trova la tua azienda nello spettro per pianificare completamente la tua strategia. Considerando obiettivi a breve termine (un anno), medio termine (da tre a cinque anni) e a lungo termine (10-20 anni), il tuo comitato per la digital transformation può garantire che la visione generale abbia senso con la tua strategia digitale.

Continua a comunicare

Uno dei primi passi di qualsiasi digital transformation di successo è ottenere il consenso dei dipendenti

Sfrutta i canali in cui i tuoi dipendenti si incontrano e parlano già. Condividi progressi e informazioni con i tuoi dipendenti, soprattutto in aree come:

 

  • Visione e obiettivi
  • Il processo di benchmarking
  • Eventuali sfide o celebrazioni lungo il percorso

4. Ottimizza le operazioni

Razionalizzare le operazioni è sempre una buona idea, ma lo è ancora di più quando si crea una strategia di digital transformation. Uno dei migliori punti di partenza è comprendere e valutare veramente le capacità e i punti di forza del tuo team. Se avessero bisogno di sostegno esterno, questa sarebbe una buona fase per ottenerlo.

Il passo successivo sarebbe stabilire metodi di pianificazione chiari e procedure esplicite, riducendo il tempo speso per incomprensioni e migliorando i flussi di lavoro complessivi.

Eseguendo progetti con piani standardizzati, il tuo team sarà più efficiente e, in definitiva, più creativo, dedicando più tempo alle innovazioni e meno ai blocchi stradali.

5. Valutare e aggiustare regolarmente

Non importa quanto buona possa essere una strategia di digital transformation, c’è sempre spazio per crescere. Man mano che le esigenze dell’azienda e del settore evolvono, questi cambiamenti saranno ancora più cruciali, quindi avere valutazioni coerenti e continue è essenziale per il successo a lungo termine.

La raccolta dei dati è vantaggiosa, ma solo se agisci di conseguenza:

 

  • Usa metriche specificamente orientate alla tua trasformazione digitale.
  • Condividi questi aggiornamenti regolarmente con entrambi i team specifici e l’azienda in generale.

Conclusioni

Un’azienda che rimane trasparente e applica risorse dedicate alla raccolta e all’analisi dei dati ha maggiori probabilità di ottenere risultati positivi.

Digital transformation significa cambiamento, innovazione, tecnologie, leadership. Ma soprattutto persone. Persone che vanno educate ed aiutate a percepire il cambiamento con materiale informativo, come articoli e guide. Se non sai da dove partire ti consigliamo di dare un’occhiata qui.

Se pensi che questo articolo possa essere utile anche ai tuoi colleghi e conoscenti non esitare a condividerlo, ci metti meno di 1 minuto e rendi il web un po’ più sicuro.

cyberefund emblema bianco e arancione

Difesa e Risarcimento contro i Cyber Attack

CybeRefund Srl - Società Benefit, Sede Legale Piazza Luigi Vittorio Bertarelli, 1 - 20122 Milano (MI)
P.I. e Cod. Fisc. 11076520961