Cybersecurity e smart working: ecco le best practice

5 Gen 2021 | Aziende

Quando lavori da remoto e accedi ai sistemi aziendali, devi essere consapevole che potresti essere utilizzato dai cyber criminali come cavallo di troia per violare i database aziendali. 

Ecco alcune best practice di sicurezza informatica:

 

  • anzitutto, non sottovalutare il rischio che un attacco hacker possa accadere proprio a te!
  • se lavori da casa, assicurati che la connessione wi-fi del tuo router di casa sia sicura. Utilizza router forniti da provider di rete ufficiali (sono quelli che vengono regolarmente aggiornati dai provider stessi), altrimenti verifica che il DNS del router sia corretto. Ci sono vari strumenti online che ti aiutano a fare un check, ad esempio puoi provare questo

Ricorda: un hacker può modificare i DNS della tua rete senza tua autorizzazione.

 

  • se lavori in altri luoghi, non utilizzare wi-fi pubbliche ma sempre quelle che ti richiedono accesso con password
  • naviga su internet utilizzando una VPN
  • cerca di non utilizzare account personali su dispositivi aziendali (laptop e mobile) per limitare il rischio di essere un punto debole nella rete aziendale
  • fai sempre attenzione a quando ricevi email “strane”. Non tutte le aziende hanno protezioni sempre adeguate al phishing, controlla quindi il mittente, leggi con attenzione il testo del messaggio utilizza siti di reputazione dei siti a cui ti portano (ad esempio, questo è un buon supporto)
  • aggiornati seguendo dei corsi di formazione in cyber security, condividi con il tuo datore questa esigenza

Buon lavoro!

CybeRefund Srl - Società Benefit, Sede Legale Piazza Luigi Vittorio Bertarelli, 1 - 20122 Milano (MI)
P.I. e Cod. Fisc. 11076520961

cyberefund emblema bianco e arancione